Alto Contrasto Reimposta
Iscriviti Area Riservata
Menu
Menu
Stemma

Disposizione dei sindacati

Pubblicato il 10/01/2014
Pubblicato in: L'esperto risponde

QUESITO:

Nel contratto decentrato del Comune di xxxxxx 2014-2016, che sta per essere approvato, verrà inserita la cosiddetta " clausola di solidarietà". Cioè a chi percepisce legittimamente l'incentivo viene ridotta in modo proporzionale l'incentivo di produttività fino al 70% !!.

Alla lettera che allego, firmata da 40 (quaranta) tecnici comunali, indirizzata a i vertici dirigenziali e politici dell'Ente non è giunta risposta.

L'unico risultato della nostra marcata protesta, in sede di assemblea sindacale e negli incontri con l'RSU, è stata quella di cambiare titolo all'articolo originariamente definito "clausola di solidarietà" , definendolo ipocritamente nel CCDI " clausola di perequazione" .

L'illegittimità a nostro avviso è palese ma si sa in Italia fare valere i propri diritti che sono stati lesi è assai complesso.

Mi permetto di chiederti se sei a conoscenza che questa clausola sia sistematicamente applicata in altri Enti e nei relativi contratti decentrati, se conosci vertenze aperte su pari argomento e magari se UNITEL ha una linea a tutela dei tecnici già aperta su pari argomento. Se avrai la pazienza di leggerti la nota dei tecnici del Comune di xxxxxxx rivolta all'Ente valuterai le argomentazioni indicate.

RISPOSTA:

Per visualizzare il contenuto richiesto bisogna essere utenti registrati ed in regola con il tesseramento annuale.


Utilità