Alto Contrasto Reimposta
Iscriviti Area Riservata
Menu
Menu
Stemma

Compenso parziale 2%

Pubblicato il 15/01/2016
Pubblicato in: L'esperto risponde

QUESITO:

Nel regolamento comunale che ha stabiliva i criteri e le modalità di ripartizione dell'incentivo  in questione,  nel periodo ante agosto 2014 (prima della modifica della quota del 2,00% nell'80%), era previsto che le quote, a secondo delle singole attività (rup, progettista, coordinatore, ecc.)  venivano liquidate in diverse fasi.

Quella oggetto del quesito è relativa alla prima fase ovvero alla quota prevista per i diversi soggetti (rup, progettista, coordinatore, ecc.)  spettante dopo l'approvazione del progetto esecutivo oppure definitivo se posto a base di gara (stessa cosa per le varianti).

Qualora lo svolgimento di una attività sia stata svolta parzialmente, in quanto il dipendente è stato collocato a riposo per raggiunti limiti di età, prima che si approvasse il progetto o la variante chessia e nel regolamento non è prevista nessuna parzializzazione, come bisogna regolarsi nei confronti dello stesso ex dipendente?

Gli va riconosciuta l'attività svolta prima dell'approvazione e come eventualmente quantificarla? La norma parla di dipendente, esso può essere considerato tale al momento della eventuale successiva liquidazione?

RISPOSTA:

 

Per visualizzare il contenuto richiesto bisogna essere utenti registrati ed in regola con il tesseramento annuale.


Utilità