Alto Contrasto Reimposta
Iscriviti Area Riservata
Menu
Menu
Stemma

Appalto servizi - Compensi D. Lgs.163/2006 - Quesito

Pubblicato il 05/09/2011
Pubblicato in: L'esperto risponde

In riferimento all'oggetto questo Ente, nell'anno 2009, ha provveduto ad appaltare il servizio di raccolta differenziata domiciliare, spazzamento ed igiene urbana, per un periodo di sette anni e per un importo di circa quindi milioni di euro. L'ufficio preposto ha predisposto il progetto per l'espletamento del servizio predetto con la redazione del Piano Operativo per il servizio di raccolta differenziata domiciliare, spazzamento ed igiene ambientale da effettuarsi sul territorio comunale, oltre che il capitolato speciale d'appalto ed il bando di gara europea. Il servizio in parola allo stato è in corso di svolgimento. Questo Ente per la ripartizione dell'incentivo per la progettazione è dotato di apposito regolamento approvato nell'anno 2000, pertanto si fa riferimento alla progettazione di lavori e non di servizi e forniture.
In considerazione del D. Lgs. 163/2006 e succ. mod. ed int., deve essere corrisposto l'incentivo per l'appalto del servizio sopra detto? La eventuale liquidazione dovrà essere disposta nel rispetto del Regolamento n.7/2010 di attuazione della Legge della Regione Campania n.3/2007? Si resta in attesa di cortese riscontro e si ringrazia anticipatamente.

Il Responsabile del Procedimento

 

RISPOSTA:

Per visualizzare il contenuto richiesto bisogna essere utenti registrati ed in regola con il tesseramento annuale.

Utilità