Alto Contrasto Reimposta
Iscriviti Area Riservata
Menu
Menu
Stemma

IN TEMA RESPONSABILITA’ “ERARIALE” DELLE FIGURE PROFESSIONALI COINVOLTE NELL’ESECUZIONE DELL’APPALTO DI LAVORI

Pubblicato il 24/02/2014
Pubblicato in: Appalti

A cura di Maria Cristina Colombo

professore a contratto al Politecnico di Milano - avvocato amministrativista

PREMESSA

Premessa L’art. 28 della Costituzione è il fondamento costituzionale della responsabilità erariale dei funzionari e dei dipendenti dello Stato e degli Enti Pubblici: «i funzionari e i dipendenti dello Stato e degli enti pubblici sono direttamente responsabili, secondo le leggi penali, civili e amministrative, degli atti compiuti in violazione di diritti.

In tali casi la responsabilità civile si estende allo Stato e agli enti pubblici». La cd. responsabilità erariale coinvolge infatti tendenzialmente i soggetti che hanno causato un danno alla pubblica amministrazione nell’ esercizio di specifiche funzioni amministrative.

Detta responsabilità può essere fonte di danno derivante dal fatto che l’amministrazione ha corrisposto al terzo il risarcimento del danno commesso dal dipendente o dall’amministratore (danno indiretto); ovvero di danno direttamente causato dal dipendente o dall’amministratore alla pubblica amministrazione di appartenenza o ad altra amministrazione. (danno diretto).

Pregiudizio erariale può essere definito come il danno consistente nel depauperamento del patrimonio della pubblica amministrazione e che si riverbera sull’intera collettività.

...

 Allegati
ARITCOLO INTEGRALE IN PDF


Utilità