Alto Contrasto Reimposta
Iscriviti Area Riservata
Menu
Menu
Stemma

Sostituzione membri della commissione concorso

Pubblicato il 06/09/2017
Pubblicato in: Pubblico Impiego

Il Tar Sardegna - sezione I, nella sentenza n. 438/2017, ha dichiarato l'illegittimità degli atti adottati da un ente all'esito di un concorso pubblico, durante il quale i membri della commissione esaminatrice erano stati sostituiti dopo lo svolgimento delle prove preselettive, configurandosi una diversa composizione del collegio giudicante per la valutazione delle prove scritte e orali.

Il principio che regola il meccanismo dei componenti delle commissioni di concorso è il seguente: «A tutela della par condicio dei concorrenti, per derogare alla regola dell'immutabilità della commissione giudicatrice [...] occorre che la sostituzione dei suoi componenti (totale o parziale) si imponga in connessione a vizi propri del loro procedimento di selezione o a causa di disfunzioni dell'organo (per impedimento, malfunzionamento, dissenso perdurante, inattività oltre i termini prefissati di legge o prorogati dal rettore) ovvero in caso di necessità o di particolari ragioni pratiche ed organizzative nel portare tempestivamente e compiutamente a termine il procedimento concorsuale».


Utilità