Alto Contrasto Reimposta
Iscriviti Area Riservata
Menu
Menu
Stemma

In tema di Incentivi per servizi e forniture (art. 113 del codice)

Pubblicato il 08/12/2016
Pubblicato in: Osservatorio appalti

Quesito:

È ormai pacifica, scorrendo l’Art. 113 comma 3 del nuovo Codice appalti,l’estensione anche a servizi e forniture dell’incentivo per funzioni tecniche. Se quindi una stazione appaltante indice un nuovo servizio o l’acquisizione di una consistente fornitura, purché accompagnati da progetto, direzione dell’’esecuzione, contabilità e verifica della conformità, è prevista anche la corresponsione dell’incentivo.

 

 

(..)

Nel caso di servizi e forniture col carattere della ricorrenza e stagionalità, come può essere il servizio di sgombero neve in inverno o il servizio di sfalcio erbe in estate, oppure il servizio di gestione dell’impianto di pubblica illuminazione o la mensa scolastica, in cui è di regola previsto il RUP e può essere predisposto un progetto (ancorché ripetitivo e simile negli anni) ma è anche prassi che la direzione, la contabilizzazione e la verifica di conformità vengano svolte da personale interno, può essere previsto l’accantonamento e la corresponsione dell’incentivo per funzioni tecniche?

Azzardando ulteriormente, ma forse troppo ... anche altre fattispecie come gli approvvigionamenti di energia elettrica e di gas sono forniture, ma anche la gestione e manutenzione ordinaria del servizio idrico integrato configura un servizio, altrettanto come le riparazioni straordinarie di vetture e scuolabus ecc, e quindi … magari con un apposito regolamento ad hoc ...

{reg} SCARICA IL QUESITO E LA RISPOSTA{/reg}

 


Utilità