Alto Contrasto Reimposta
Iscriviti Area Riservata
Menu
Menu
Stemma

IX Congresso Nazionale UNITEL: tutti i relatori della I Sessione.

Pubblicato il 23/11/2021
IX Congresso Nazionale UNITEL: tutti i relatori della I Sessione.

Venerdì 26 Novembre alle ore 10.00, presso l’Hotel Continental di Rimini, UNITEL ospiterà la prima Sessione di discussione del IX Congresso Nazionale.

La tavola rotonda, dal titolo “Come vincere la partita del PNRR? Digitalizzazione, integrazione e fruizione delle banche dati per la pubblica amministraziobe. Doppio o singolo?”, vedrà la partecipazione di illustri ospiti del mondo della Pubblica Amministrazione e noti professionisti del settore.

I relatori


Fabrizio Notarini



Architetto, Fabrizio Notarini è Responsabile Area Tecnica del Comune di Morro D’Oro (TE). Storico membro UNITEL, Notarini è Dirigente e Membro del Consiglio Nazionale.

Pier Luigi Gallozzi



Pier Luigi Gallozzi è Responsabile Sezione Sviluppo e Coordinamento del sistema ReNDiS: il sistema informativo sviluppato dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) con l’obiettivo di realizzare un quadro unitario, sistematicamente aggiornato, delle opere e delle risorse impegnate nel campo della difesa del suolo, condiviso tra le Amministrazioni che operano nella pianificazione ed attuazione degli interventi.

Gallozzi prenderà parte alla prima sessione con un intervento dal titolo “Dai dati richiesti ai dati condivisi: l'esperienza e le prospettive della collaborazione con gli enti locali nella gestione del ReNDiS”.

 

Milena Coccia 

Relatore della prima sessione, l'Ing. Milena Coccia è Dirigente del Settore Lavori Pubblici del Comune di Ascoli Piceno con un passato in azienda di costruzioni e una lunga esperienza nel mondo della logistica militare; si è inoltre occupata di edilizia, urbanistica, ambiente e demanio ed è in possesso di un ampio quadro della quantità e qualità dei dati delle pubbliche amministrazioni e della difficoltà culturale, prima ancora che tecnica, del loro utilizzo e della loro condivisione. Nell'ambito delle proprie esperienze professionali in varie amministrazioni pubbliche, dall'apice al pedice della PA, ha potuto verificare quanto sia necessaria, non solo ai fini conoscitivi ma soprattutto programmatici e di prevenzione, la condivisione di dati all'apparenza non correlati che invece formano il mosaico organizzativo della vita sociale che può influenzare, a volte anche in maniera determinante, la vita del singolo cittadino, oltre che l'organizzazione delle comunità e l'efficienza dei servizi erogati dalla PA.

Secondo l'Ingegnere, digitalizzare significa "riformare e ri-formare" la struttura ed il personale della PA ed in particolare i tecnici che sono coloro che maggiormente hanno sensibilità e dati preziosi a disposizione; ma significa anche, a livello centrale, ripensare l'attuale modello di "acquisizione dati e controllo" (con riferimento, ad esempio, agli adempimenti ANAC, BDAP, Ossservatorio ecc.) che purtroppo ancora rappresentano "un'occasione persa" ai fini della integrazione e fruizione delle banche dati pubbliche.

Durante il suo intervento, Coccia riporterà la sua esperienza in merito ai due finanziamenti PINQuA (Programma Innovativo Qualità dell'Abitare bandito nel settembre 2020 e successivamente "trasformato" in finanziamento PRNN) da 75 e 15 milioni di euro che il Comune di Ascoli Piceno è riuscito ad aggiudicarsi. Nell'ambito dei due finanziamenti, sono 3 le iniziative immateriali per la gestione di database, su base GIS e OpenBIM oltre che di connessione del centro storico, che vedranno la luce nell'ottica di una digitalizzazione delle banche dati esistenti e sviluppo delle nuove che, ci si aspetta, cambieranno radicalmente il modo di lavorare dei tecnici all'interno dell'Ente e di tutti gli altri stakeholders.

 

Marco Piepoli

 

Marco Piepoli è Dirigente del Ministero dell’Economia e delle Finanze, in particolare della Ragioneria Generale dello stato, Ispettorato Generale per gli affari economici (IGAE), Ufficio V.

Esperto in materia di monitoraggio delle opere della PA italiana, Piepoli affronterà la questione del sistema di Monitoraggio Opere Pubbliche della Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche (BDAP-MOP) con un intervento dal titolo “Un sistema informativo, una banca dati è solo una delle condizioni necessarie per programmare e gestire la spesa per investimenti”.

 

Stefano Fuligni 

Stefano Fuligni è Dirigente ANAC – Autorità Nazionale Anticorruzione per l’Ufficio progettazione e sviluppo servizi informatici e portale ANAC. “Servizi IT per i contratti pubblici” recepisce ed elabora i fabbisogni di servizi relativi alla vigilanza e regolazione dei contratti pubblici, in tale ambito cura la stesura dei capitolati tecnici delle gare d’appalto, governa i conseguenti contratti di gestione, manutenzione ed evoluzione del software, assicura il supporto alla gestione applicativa e molto altro.

Nel suo intervento, Fuligni tratterà il tema della digitalizzazione e dell’integrazione dei servizi IT e delle banche dati come leva imprescindibile e abilitante la semplificazione e la velocizzazione della gestione dell’intero ciclo di vita dei contratti pubblici; esponendo il percorso avviato in ANAC, dal punto di partenza fino all'auspicabile arrivo.

 

 

Mario Nobile 


Ingegnere Civile e Dottore di Ricerca in Ingegneria dei Trasporti, nel 2010 Mario Nobile entra a far parte del Ministero delle Infrastrutture. Oggi è Direttore Generale per i Sistemi Informativi e Statistici del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili.

 

Moderatore

A moderare il tavolo, il Direttore Responsabile de “Il Nuovo Giornale dell’UNITEL”, Antonio Ortenzi: project manager, giornalista pubblicista, autore, speaker e moderatore ad eventi pubblici nel panorama edilizia, infrastrutture, industria 4.0 nei temi di innovazione e digitalizzazione.

 

Per maggiori informazioni su come partecipare e prenotare il proprio posto per la tavola rotonda: https://www.unitel.it/ix-congresso-nazionale-unitel

 

Un evento con il patrocinio di 

In collaborazione con 

Utilità