Alto Contrasto Reimposta
Iscriviti Area Riservata
Menu
Menu
Stemma

SPACCHETTAMENTO NORME DEL TERZO CORRETTIVO

Pubblicato il 13/10/2008
Pubblicato in: Sentenze

UN PREGEVOLE AIUTO A TUTTI I TECNICI UNITEL

a cura di Sonia Lazzini.

SCARICA Terzo Decreto Correttivo COMMENTATO

Decreto legislativo 11 settembre 2008, n. 152 (lo trovi nel file decreto legislativo , 11.09.2008 n. 152) _Ulteriori modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante il codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, a norma dell'articolo 25, comma 3, della legge 18 aprile 2005, n. 62 (G.U. n. 251 del 2 ottobre 2008 - in vigore dal 17 ottobre 2008)

Nella relazione illustrativa al decreto in esame l’emanazione delle disposizioni correttive è motivata dalla necessità di tenere conto:

  • dei rilievi formulati dalla Commissione europea nei confronti dell’Italia con la lettera di messa in mora n. 2007/2309 e con la conseguente decisione del 30 gennaio 2008;
  • della sentenza della Corte di Giustizia del 15 maggio 2008 relativa all’esclusione automatica delle offerte anomale nei contratti sotto soglia;
  • delle osservazioni, relative alle norme primarie, formulate dal Consiglio di Stato nel parere n. 3262 del 2007 reso sullo schema di regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice ex art. 5.

Da ultimo è stata avvertita anche l’esigenza “di snellimento delle procedure, rimuovendo ogni pericolo di incrostazione burocratica o comunque non funzionale al conseguimento delle esigenze sopra indicate di trasparenza e apertura di mercato”.

Il provvedimento si compone di tre articoli

  • L’articolo 1 reca le modifiche rese indispensabili a seguito della citata procedura d’infrazione comunitaria n. 2007/2309 che ha per oggetto numerose disposizioni del Codice e della pronuncia della Corte di giustizia del 15 maggio 2008 relativa all’esclusione automatica delle offerte anomale sotto soglia. Si illustrano di seguito le principali modifiche introdotte, tra cui la più rilevante è la riforma della disciplina del project financing

Definizione di lavori (file Definizione di lavori.doc)

Specifiche tecniche (file Specifiche tecniche.doc)

Norme internazionali (file Norme internazionali.doc)

Appalti misti: Sono gli appalti aventi ad oggetto sia i servizi elencati nell’allegato II A che i servizi elencati nell’allegato II B (file Appalti misti.doc)

Appalti aggiudicati a scopo di rivendita o locazione a terzi (file : rivendita o locazione di terzi)

Realizzazione di opere di urbanizzazione a scomputo e Appalti di lavori sotto soglia_opere di ubanizzazione (file: Realizzazione di opere di urbanizzazione a scomputo)

Subappalto di opere specialistiche (file subappalto di opere specialistiche)

iscrizione di fornitori e prestatori di servizi in elenchi ufficiali (file iscrizione di fornitori e prestatori di servizi in elenchi ufficiali)

verifica dei requisiti della capacità dei candidati nei casi di procedure di aggiudicazione che prevedono la riduzione dei candidati (file modifica all’articolo 48 sul sorteggio)

AVVALIMENTO nel caso di operatività di sistemi di attestazione o di sistemi di qualificazione (nel file avvilimento)

DIALOGO COMPETIVO_criteri decisi a priori (file dialogo competitivo)

Obbligo di comunicazione della NON aggiudicazione (file obbligo di comunicazione della non aggiudicazione)

Offerta economicamente più vantaggiosa_i criteri di valutazione solo nel bando (file Offerta economicamente più vantaggiosa_i criteri di valutazione solo nel bando)

Appalti di lavori inferiori 1 milione euro_regime delle offerte anomale _Appalti di servizi e forniture_regime delle offerte anomale (file nuovo regime delle offerte anomale)

procedure di affidamento in caso di fallimento o di risoluzione del contratto per grave inadempimento dell’esecutore (file procedure di affidamento in caso di fallimento o di risoluzione del contratto per grave inadempimento dell’esecutore)

FINANZA DI PROGETTO (file finanza di progetto)

  • L’articolo 2 reca una lunga serie di modifiche, tra loro anche eterogenee, in quanto - come riporta anche la relazione illustrativa - sono state apportate al fine non solo di recepire alcuni rilievi del Consiglio di Stato espressi nel parere n. 3262/2007 sullo schema di regolamento di attuazione ed esecuzione del Codice, ma anche di coordinare il testo vigente con alcune disposizioni legislative approvate nel frattempo e, infine, di espungere alcuni errori materiali. Tra le principali modifiche si segnalano:

Definizione di locazione finanziaria di opere pubbliche o di pubblica utilità: la realizzazione, l'acquisizione ed il completamento(file locazione finanziaria di opere pubbliche o di pubblica utilità)

Definizione di “contratti di partenariato pubblico privato” (file contratti di partenariato pubblico__privato)

Partecipazione dei Consorzi stabili e dei consorziati e offerte anomale _Partecipazione dei Consorzi ordinari e delle Ati e offerte anomale (file consorzi stabili)

False dichiarazioni dei subappaltori (file False dichiarazioni dei subappaltori)

Idonee referenze bancarie nei servizi e forniture:modalità di dimostrazione (file idonee referenze bancarie)

Contratti a corpo o a misura (file Contratti a corpo o a misura)

Obbligo di Utilizzo prestampati in caso l'offerta sia determinata con il metodo dell'offerta a prezzi unitari ( file obbligatorio utilizzo di prestampati)

Affidamento del collaudo “interno” ed “esterno” (file Affidamento del collaudo interno ed esterno)

Riduzione della cauzione definitiva, ANCHE per servizi e forniture (file riduzione della cauzione definitiva anche nei servizi e forniture)

Subappalto, attività che non costituiscono subappalto e tutela del lavoro (file Subappalto, attività che non costituiscono subappalto e tutela del lavoro)

Licitazione privata semplificata fino 1 milione di euro per l'affidamento di lavori (file licitazione privata semplificata)

Anticipazione con cauzione (bancaria o fideiussoria) per materiali da costruzione (file anticipazione con cauzione per materiali di costruzione)

Qualificazione Soa_migliori 5 anni su 10 (file qualificazione Soa)

Qualificazione Soa per la progettazione_migliori 3 anni su 5 o 5 su 10 (file qualificazione Soa per la progettazione)

  • L’articolo 3 stabilisce che tutte le disposizioni inserite nel codice dei contratti pubblici non hanno riflessi finanziari.

Utilità