Alto Contrasto Reimposta
Iscriviti Area Riservata
Menu
Menu
Stemma

La reintegrazione in forma specifica ( IN RELAZIONE ALLA SECONDA CLASSIFICATA) significa, ora, che

Pubblicato il 31/05/2010
Pubblicato in: Sentenze

La reintegrazione in forma specifica ( IN RELAZIONE ALLA SECONDA CLASSIFICATA) significa, ora, che il giudice amministrativo dichiari inefficace il contratto di appalto stipulato a seguito di una illegittima aggiudicazione. dalla data di pubblicazione del dispositivo della sentenza

A quanto sopra, consegue l’accoglimento del ricorso principale, con assorbimento delle ulteriori censure dedotte, ed il rigetto del ricorso incidentale.

Tenuto, altresì, conto delle disposizioni di cui all’art. 10 del d.lgs. n. 53/2010, il Collegio,ai fini della reintegrazione in forma specifica della posizione giuridica del ricorrente principale dichiara inefficace il contratto di appalto stipulato il 27.01.2010 tra l’Amministrazione e la controinteressata Costruzioni s.p.a. dalla data di pubblicazione del dispositivo della presente sentenza,tenuto conto dei vari interessi in gioco.

Così deciso in Lecce nelle camere di consiglio del giorno 06/05/2010 e 7/05/2010

A cura di Sonia Lazzini
Riportiamo qui di seguito la sentenza numero 1211 del 20 maggio 2010 pronunciata dal Tar Puglia, Lecce

 Allegati
Scarica

Utilità