Alto Contrasto Reimposta
Iscriviti Area Riservata
Menu
Menu
Stemma

Il mero ritardo del versamento dei contributi previdenziali non è causa di esclusione (nè di escussione della cauzione provvisoria)

Pubblicato il 30/09/2008
Pubblicato in: Sentenze
Il semplice ritardo nel pagamento dei contributi previdenziali può concretare la violazione dell'articolo 75 del D. P. R. 31 dicembre 1999 numero 554, il quale richiederebbe la sussistenza di gravi infrazioni debitamente accertate? di conseguenza, vanno annullati gli atti di esclusione dalla procedura e la relativa escussione della cauzione provvisoria?
 Allegati
Scarica

Utilità