Alto Contrasto Reimposta
Iscriviti Area Riservata
Menu
Menu
Stemma

Dalla rinnovazione della gara e dalla dichiarazione di inefficacia del contratto scaturisce il risarcimento...

Pubblicato il 24/11/2010
Pubblicato in: Sentenze

Dalla rinnovazione della gara e dalla dichiarazione di inefficacia del contratto scaturisce il risarcimento in forma specifica per la ricorrente che avrà la chance di aggiudicazione partecipando alla nuova procedura

Dall’accoglimento del ricorso, deriva l’annullamento di una clausola essenziale del bando e, dunque, la necessità di rinnovo delle operazioni di gara sin dal bando, a soddisfazione dell’interesse strumentale al ricorso.

Va dichiarata l’inefficacia del contratto eventualmente stipulato fra il Comune di Catanzaro e la controinteressata ai sensi dell’art. 121 del D. Lgs. 2.7.2010 n.104 (“codice del processo amministrativo”).

Quanto alla domanda risarcitoria proposta, osserva il Collegio che, nel caso che occupa, parte ricorrente ottiene il sostanziale risarcimento in forma specifica del bene della vita rivendicato (cioè la chance di partecipare ad una nuova gara con criteri di valutazione della offerta economica diversi), non potendo vantare, in relazione all'esito finale della gara, alcuna situazione allo stato suscettiva di determinare un oggettivo e certo affidamento circa la sua aggiudicazione alla ricorrente, atteso il carattere non automatico del criterio di aggiudicazione adottato (offerta economicamente più vantaggiosa).

La complessità delle questioni affrontate consiglia di disporre l’integrale compensazione delle spese e degli onorari del presente giudizio.

A cura di Sonia LAzzini

Riportiamo qui di seguito la sentenza numero 2682 del 10 novembre 2010 pronunciata dal Tar Calabria, Catanzaro

 Allegati
Scarica

Utilità