UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
20/11/2017 06:56
Home Articoli OSSERVATORIO APPALTI Variazione delle prestazioni entro il quinto dell’importo del contratto

Variazione delle prestazioni entro il quinto dell’importo del contratto

Quesito:

L’art. 106 comma 12 del DLgs n. 50/2016, prevede che la stazione appaltante, qualora in corso di esecuzione si renda necessario un aumento o una diminuzione delle prestazioni fino a concorrenza del quinto dell'importo del contratto, può imporre all'appaltatore l'esecuzione alle stesse condizioni previste nel contratto originario. In tal caso l'appaltatore non può far valere il diritto alla risoluzione del contratto. Si chiede se la norma, a differenza di quanto accadeva nel codice abrogato, debba essere letta in senso aperto ossia che la variante è ammissibile per qualunque causa o ragione e, quindi, senza necessità di una particolare motivazione (assenza di circostanze impreviste e imprevedibili).

Risposta:

Per visualizzare il contenuto richiesto bisogna essere utenti registrati ed in regola con il tesseramento annuale.



Effettua il login

Registrati


 

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information