UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
23/11/2017 02:38
Home Articoli APPALTI Le lacune dei verbali di gara comportano invalidità?

Le lacune dei verbali di gara comportano invalidità?

di Franco Giuseppe Nappi

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 8 agosto 2016 n. 3538.

Sui casi in cui le lacune dei verbali di gara comportano l’invalidità delle relative operazioni, con particolare riferimento all’omessa indicazione del fatto che i plichi sono stati aperti in seduta pubblica.

Anche se in generale si deve escludere che un’incompleta verbalizzazione conduca a ritenere tout-court illegittime le operazioni di gara, in ogni caso deve ritenersi che la verbalizzazione costituisce, pena la loro inesistenza giuridica, la “forma necessaria” degli atti collegiali, specie laddove la verbalizzazione abbia un’efficacia performativa, oltre che descrittiva, sia volta cioè a produrre gli effetti connessi al compimento dell’atto attestato, a darvi forma giuridica, ossia a realizzare quello che – già secondo il codice di Giustiniano – si definiva “instrumentum” necessario dell’atto; pertanto, eventuali lacune dei verbali di gara possono causare, di per sé stesse, l’invalidità dell’atto (non) verbalizzato, soprattutto nel caso in cui esse riguardino aspetti dell’azione amministrativa la cui conoscenza risulti necessaria per poterne verificare la correttezza procedimentale.

Sono illegittime le operazioni di una gara di appalto ove dai verbali non risulti chiaramente l’esatta individuazione del momento e delle modalità di aperura delle buste contenenti le offerte tecniche ed in particolare che detta apertura è avvenuta in seduta pubblica; tale indicazione, infatti, lungi dall’assolvere ad una funzione descrittiva, è teleologicamente diretta ad garantire la trasparenza delle operazioni di gara, con la conseguenza che la relativa documentazione conseguente alla verbalizzazione – volta in questa prospettiva ad assicurare la “conoscenza” delle operazioni di gara e non la loro “giuridica rilevanza” – è posta comunque a tutela della correttezza dell’azione amministrativa.

 

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information