UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
22/11/2017 21:18
Home Convegni Eventi e convegni nazionali Roma, 20/05/2016 - VII Congresso Nazionale - FOTO, VIDEO E RELAZIONI

Roma, 20/05/2016 - VII Congresso Nazionale - FOTO, VIDEO E RELAZIONI

RASSEGNA STAMPA:

I tecnici della pubblica amministrazione di Unitel, “gestori” materiali del nuovo codice, ne hanno parlato oggi ospiti della sede di Ance nazionale a Roma, insieme a rappresentanti del governo, dell’imprenditoria, delle università e delle professioni a testimonianza dello spirito di collaborazione che tutti i protagonisti del sistema, al di là di barriere ideologiche che hanno spesso caratterizzato il rapporto “controllori/controllati”, hanno espresso di voler mantenere.

Ad aprire i lavori il Presidente Unitel, arch. Bernardino Primiani, che ha sottolineato la complessità della nuova normativa e la sfida che attende soprattutto le piccole realtà locali, i tanti comuni italiani con esiguo personale tecnico chiamato ad aggiornarsi in progress senza di fatto il supporto legale/amministrativo sul quale possono contare le grandi stazioni appaltanti.

La presidente dei Giovani Ance, Roberta Vitale, ha sottolineato, nei suoi saluti, che “il settore delle costruzioni si trova ad affrontare un periodo di grandi cambiamenti, con una spinta sempre più forte sull’innovazione e sulla qualità. In questo quadro il codice deve rappresentare una sfida che dobbiamo vincere tutti insieme puntando su percorsi di formazione integrati”. Tra gli altri ospiti presenti il Sottosegretario alle infrastrutture, Umberto De Basso De Caro, la Preside di Architettura dell’Università la Sapienza di Roma, Anna Maria Giovenale, il Presidente CNI, Armando Zambrano, i professori D’Angelosante (UniChieti), Colombo e Mantini (Politecnico Milano).


Il vice Presidente Ance Edoardo Bianchi ha sottolineato che “il codice presenta molte ombre e qualche luce, ma contiamo molto sulle linee guida dell’Anac che speriamo diano indicazioni chiare su come applicare le nuove norme. In particolare bisogna intervenire sul subappalto per evitare che con le nuove disposizioni venga distorto il mercato dei lavori pubblici andando contro la disciplina europea. Inoltre, a valle di una riduzione del 54% della spesa pubblica per investimenti negli ultimi 10 anni, non è accettabile l’aumento dei requisiti di qualificazione richiesti alle imprese.”

La sessione pomeridiana, moderata dal prof. Maurizio Petrangeli, ha contato sul contributo tra gli altri dell’avv. Carta (Patrimonio della Città metropolitana) e del penalista romano Salvatore Volpe, dell’arch.Gianfilippo Lo Masto della Città metropolitana di Roma, del direttore generale dell’IGI, avv. Titomanlio.

In un momento nel quale non mancano certo le occasioni di dibattito sul decreto 50, l’evento di Unitel si è caratterizzato per avere cercato di dare voce a tutte le posizioni in campo, senza diaframmi, anche con forti accenti critici. Gli ingegneri ed architetti della P.A., come tutti coloro che operano materialmente sul campo, riescono infatti spesso a vedere in anticipo criticità e malfunzionamenti a dispetto della astratta volontà di perfezione del legislatore, e questo è stato il senso ed il profilo atteso dell’evento.

Roma , 20 maggio 2016 - Palazzo dell’Ance – Sala Colleoni

 

LE RELAZIONI

IL COMPENSO INCENTIVANTE (di Marco Catalano, Magistrato della Corte dei Conti - Napoli)

Norme che prevedono diritti di recesso a favore di ppaa introdotti da nuove normative in tema di finanza pubblica (di Marco Catalano)

 

PARLANO DI NOI

ARTICOLO pubblicato su "Imprese Edili" (Tecniche Nuove)

ARTICOLO pubblicato su "Edilizia e Territorio" de "Il Sole 24 Ore"

ARTICOLO pubblicato su LeggiOggi.it (Maggioli)

 

I VIDEO

I video del 7° CONGRESSO NAZIONALE dell'UNITEL

 

LE FOTO

 

Allegati:
LOCANDINA[Programma dei lavori - Patrocini e sponsor]
PATROCINIO Ordine Avvocati ROMA[Estratto dal verbale dell'adunanza del 21 Aprile 2016]
PATROCINIO Camera dei Deputati[Segreteria del Presidente - 06/05/2016]
PATROCINIO di ROMA CAPITALE[Gabinetto del commissario strordinario del 04 Maggio 2016]
 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information