UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
21/11/2017 09:15
Home Articoli EDILIZIA E URBANISTICA Ordine di demolizione di opere abusive del giudice penale

Ordine di demolizione di opere abusive del giudice penale

Risultati immagini per giudice penale

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI – sentenza 24 novembre 2015 n. 5324

(sull’insussistenza dell’obbligo per il Comune di eseguire in via amministrativa un ordine di demolizione di opere edilizie abusive emesso dal Giudice penale)

Pres. Severini, Est. Giovagnoli – Porta Nuova Entertainment s.r.l. (Avv. Elefante) c. Comune di Pescara (Avv. De Flaviis) e Ministero per i beni e le attività culturali (Avv. Stato Damiani) – (riforma T.A.R. Abruzzo – Pescara, Sez. I, n. 412 del 2014).

Edilizia ed urbanistica – Abusi edilizi – Ordine di demolizione – Emesso con sentenza del Giudice penale – Obbligo per il Comune di eseguirlo in via amministrativa – Non sussiste – Ragioni.

Al Comune non spetta dare esecuzione ad un giudicato penale di condanna in materia di abusi edilizi, atteso che, come chiarito dalla giurisprudenza penale della Corte di Cassazione (1), l’ordine di demolizione delle opere abusive impartito dal giudice penale in sentenza di condanna per violazioni alla normativa urbanistico-edilizia non deve essere eseguito dalla P.A. ma, al contrario, la caratterizzazione che tale provvedimento riceve dalla sede in cui viene adottato conferma la giurisdizione del giudice ordinario riguardo alla pratica esecuzione dello stesso.

Allegati:
Scarica[ARTICOLO COMPLETO IN PDF]
 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information