UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
20/11/2017 06:56
Home Articoli L'ESPERTO RISPONDE Trasferimento e demansionamento: impossibilità di scambio delle posizioni lavorative

Trasferimento e demansionamento: impossibilità di scambio delle posizioni lavorative

QUESITO:

Sono dipendente a tempo indeterminato di un Comune presso l’ufficio tecnico, preciso di essere laureata in architettura il mio livello attuale è C, posizione economica C5, il problema che vi voglio esporre è il seguente: la mia residenza è a km 40 circa dal luogo di lavoro con le conseguenti difficoltà a gestire per via del viaggio che devo affrontare quotidianamente.

In questi giorni mi è capitato di sentire un collega che è alle dipendenze di un Comune limitrofo alla mia residenza che svolge il mio stesso lavoro e sarebbe stato interessato all’interscambio,  l’unica differenza è che la sua categoria è la D (come dovrebbe essere un laureato), anche lui ha la stessa mia difficoltà abita distante dal luogo di lavoro quindi abbiamo valutato la possibilità di interscambio.

Purtroppo ci siamo visti negare la possibilità in quanto ci è stato risposto che la categoria non coincide.

 

Non esiste la possibilità di appellarsi a qualche norma che possa superare lo scoglio visto che la mansione è la stessa?

RISPOSTA:

Per visualizzare il contenuto richiesto bisogna essere utenti registrati ed in regola con il tesseramento annuale.



Effettua il login

Registrati

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information