UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
21/11/2017 09:13
Home FOTO E RESOCONTI Roma, 12/11/2010 - I Congresso Nazionale - Nota del Presidente

Roma, 12/11/2010 - I Congresso Nazionale - Nota del Presidente

Dopo il convegno di Roma alcune riflessioni a caldo che, sono sicuro, non lasceremo cadere nel nulla.

Raggiunto l’importante risultato del ripristino dei nostri diritti (art.92 c.5 dlgs 163/06), sentiti gli illustri relatori, credo quanto mai opportuno coglierne le indicazioni.

Mi riferisco alla necessità di:

  1. “alleggerire“ il ruolo del RUP ;

  2. “perseverare” nella proposta di modifica, in linea con la relazione introduttiva del congresso, del dlgs 81/2008 laddove prevede all'art.89 punto 1 comma c che il responsabile dei lavori è il responsabile del procedimento;al successivo art. 90 punto 3 e seguenti dove si prevede per il responsabile dei lavori ( quindi RUP) in ogni comma l'arresto da tre a sei mesi con ammende varie; al successivo art. 93 punto 2 dove si precisa che la designazione dei coordinatori in fase di progettazione e d'esecuzione non "esonera" il responsabile dei lavori dalle responsabilità.., ecc..;

  3. “iniziare“ a porre come associazione il problema della remunerazione al personale interno che dovrebbe collaborare ( come prevede il nuovo regolamento) con l’ufficio del RUP per dare adeguata esecuzione all’istituto della verifica introdotto dal nuovo regolamento (in capo al RUP per progettazioni entro il milione di €).

Per tutto quanto innanzi pur perseguendo gli obiettivi a) - b) – c) ,cogliendo al volo quanto emerso in sede congressuale per giungere ad una necessaria ed improcrastinabile modifica del dlgs 81/08, ritengo percorribile la possibilità di chiedere (nell’immediato) assistenza al Presidente del Consiglio Superiore LL.PP.che ha dimostrato sensibilità al problema di riqualificare la figura del D.L. che potrebbe tranquillamente assorbire la figura del Responsabile dei Lavori prevista dal succitato dlgs 81/08.

In tal modo il RUP si troverebbe automaticamente sollevato da tali incombenze e responsabilità.

RITENGO E CREDO DA QUANTO EMERSO IN SEDE CONGRESSUALE CHE LA MODIFICA AL DLGS SICUREZZA SIA UN TEMA MOLTO SENTITO CHE; COME UNITEL; DOBBIAMO AFFRONTARE ANCHE A COSTO DI DURI CONTRADDITTORI.

Cordialità Il Presidente

Bernardino Primiani

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information