UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
22/11/2017 19:10
Home Articoli PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Nuovi edifici con banda ultralarga obbligatoria. Alcune problematiche emergenti

Nuovi edifici con banda ultralarga obbligatoria. Alcune problematiche emergenti

Risultati immagini per banda ultralarga

Dal 1° luglio gli edifici di nuova costruzione e quelli sottoposti a ristrutturazione dovranno essere predisposti alla connessione ad alta velocita' in fibra ottica a banda ultralarga.

Banda ultralarga

È il 1° luglio la data a partire dalla quale sia gli edifici di nuova costruzione sia gli edifici sottoposti a interventi pesanti di ristrutturazione dovranno essere predisposti alla connessione ad alta velocità in fibra ottica a banda ultralarga.

Tali edifici dovranno essere dotati del cosiddetto punto di accesso, cioè di un punto fisico, all'interno o all'esterno dell'edificio, accessibile alle imprese autorizzate a fornire reti pubbliche di comunicazione, che permetta la connessione con l'infrastruttura interna all'edificio predisposta per i servizi di accesso in fibra ottica a banda ultralarga.

 

Inoltre, gli stessi edifici dovranno munirsi di un'infrastruttura fisica multiservizio passiva interna, costituita da adeguati spazi installativi e da impianti di comunicazione ad alta velocità in fibra ottica fino ai punti terminali di rete.

Le guide CEI

Al fine di progettare impianti di comunicazione elettronica e spazi installativi che assicurino la realizzazione di reti di comunicazione elettronica, il Comitato Elettronico Italiano (CEI), che è l'ente normatore del settore elettrico ed elettronico, ha emanato delle Guide tecniche (CEI 306-2, CEI 64- 100/1, CEI 64-100/2, CEI 64-100/3).

Tali documenti hanno, inoltre, lo scopo di ridurre i costi di installazione e di manutenzione degli impianti e di garantire un elevato livello di adattabilità, flessibilità, affidabilità nel tempo delle infrastrutture, tenendo conto delle mutevoli esigenze, sia tecniche sia dell’utenza, e della protezione dell’investimento.

Dubbi interpretativi

A soli pochi giorni dall'entrata in vigore della norma, vi sono dei dubbi interpretativi sulla sua esatta applicazione. Alberto Zanellati, vicepresidente nazionale di CNA Installazione Impianti, nonché membro del CEI, in un'intervista ha sostenutp che la scadenza del 1° luglio "per quanto riguarda le imprese e gli addetti ai lavori è una indubbia opportunità di nuovo lavoro, nuovo lavoro che verrà e dovrà essere concertato con i tecnici progettisti sia edili che elettrotecnici. Le nostre imprese, di converso, dovranno essere all’altezza di questa novità, acquisendo know how tramite un forte e costante aggiornamento sulla specifica materia. La gestione della fibra ottica, infatti, necessita di specifiche competenze, come pure la posa di tubi a scatole nelle infrastrutture, servizi tipicamente comuni per i colleghi impiantisti elettrici".

Risvolti in ambito condominiale

L'impianto multiservizio ha il compito di gestire la distribuzione alle singole unità immobiliari del condominio della banda ultralarga. Tuttavia, ciò pone il problema della regolamentazione in materia di accesso alle infrastrutture fisiche di questo specifico segmento di rete di comunicazione elettronica di accesso a banda larga e ultralarga nonché quello della ripartizione dei costi sostenuti sia per realizzare gli impianti, sia per tenerli in manutenzione.

La realizzazione della rete di telecomunicazione all’interno dell’edificio a cura del condominio, ancora secondo Zanellati, dovrà pure "superare l’atavica ostilità dei costruttori edili, i quali storicamente sono poco avvezzi ad apportare modifiche o ampliamenti sugli impianti esistenti. Ora sarà diverso in quanto tutto ciò gli sarà imposto con l’avvento della nuova legge".

Infine, anche se cablare gli edifici è ormai obbligatorio, purtroppo si rileva una certa carenza informativa da parte di amministrazioni comunali, ordini professionali, costruttori, tecnici installatori, consumatori ed amministratori condominiali.

(Ivan Meo, Il Sole 24 Ore, PubblicaAmministrazione24, 3 luglio 2015)

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information