UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
21/11/2017 12:41
Home Articoli AMBIENTE Indennità e sussidi, parte il sistema informativo dei percettori alle Regioni

Indennità e sussidi, parte il sistema informativo dei percettori alle Regioni

Risultati immagini per inps computer

Sul versante di pagamento indennità e sussidi parte il sistema informativo dei percettori da parte delle amministrazioni regionali. Lo comunica l’Inps con il messaggio n. 4000 del 12 giugno 2015.

L’attestazione delle disposizioni di pagamento Ecco nel dettaglio come stanno le cose. In riferimento al Programma operativo nazionale Iniziativa occupazione giovani con il messaggio in esame si rende noto che la funzione “Invio richieste di pagamento indennità/sussidi - Attestazione disposizioni di pagamento” è operativa nel Sistema informativo dei percettori a disposizione delle amministrazioni regionali.

 

Le Regioni potranno verificare tutti i pagamenti dell’indennità di tirocinio che l’Istituto ha effettuato nell’ambito del Programma suddetto. Nello specifico le amministrazioni regionali, collegandosi al sito Inps - Sistema informativo dei percettori, nell’apposita sezione “Invio richieste di pagamento indennità/sussidi - Attestazione disposizioni di pagamento”, potranno verificare i pagamenti avvenuti in un determinato periodo selezionato, non inferiore al mese.

Il Sistema informativo dei percettori verificherà negli archivi dell’Istituto i pagamenti disposti nel periodo richiesto a titolo di indennità di tirocinio e produrrà un documento in formato excel, contenente la rendicontazione richiesta, con evidenza, per ogni beneficiario, del codice fiscale e degli importi complessivamente disposti in pagamento nel corso del mese (o dei mesi) d’interesse.

Dal ultimo si nota che le Regioni potranno richiedere l’attestazione degli importi pagati dall’Istituto direttamente alle Direzioni regionali territorialmente competenti, le quali, previa validazione a cura del Direttore regionale, provvederanno ad inviare l’attestazione per il periodo richiesto.

(Giuseppe Rodà, Il Sole 24 Ore, PubblicaAmministrazione24, 17 giugno 2015)

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information