UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
21/11/2017 01:56
Home Articoli EDILIZIA SOSTENIBILE E CERTIFICAZIONE ENERGETICA Certificatori energetici: ecco gli enti autorizzati ad erogare i corsi ed i nuovi titoli che abilitano di diritto alla qualifica di certificatore.

Certificatori energetici: ecco gli enti autorizzati ad erogare i corsi ed i nuovi titoli che abilitano di diritto alla qualifica di certificatore.

Articolo a cura dell'arch. Maurizio Diano

Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato l’elenco dei soggetti autorizzati a svolgere corsi di formazione per la certificazione energetica degli edifici. L’elenco contiene i primi 18 Enti autorizzati dal Ministero secondo quanto previsto dal Regolamento recante disciplina dei criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l'indipendenza degli esperti e degli organismi a cui affidare la certificazione energetica degli edifici (Dpr 75/2013).

 

Si tratta di 3 Università (Napoli, Roma Tre, Firenze), 9 Collegi dei Geometri (di cui 4 toscani), 4 Ordini degli Ingegneri e 2 Collegi dei Periti industriali che potranno formare i tecnici e rilasciare loro la qualifica di certificatore energetico degli edifici.

Dopo le modifiche introdotte dal decreto Destinazione Italia, il corso deve durare almeno 80 ore (erano 64) ma, è obbligatorio solo per determinate classi di Laurea e Diplomi. Si è infatti ampliata la platea delle lauree e diplomi che fanno bypassare i percorsi formativi. La maggior parte dei professionisti, di fatto, potrà evitare i corsi.

Le novità sono contenute nel ddl Destinazione Italia, che modifica il Dpr 75/2013, “Regolamento sui requisiti professionali dei certificatori energetici degli edifici”, rivedendo non solo la durata dei corsi di formazione, ma aumentando anche le lauree ed i diplomi in possesso dei quali è possibile accedere alla qualifica senza dover affrontare una formazione supplementare.

In base alla normativa vigente, la certificazione è competenza esclusiva di un tecnico abilitato che può operare da solo (libero professionista o associato) o alle dipendenze di:

- enti pubblici e gli organismi di diritto pubblico che operano nel settore dell’energia e dell’edilizia;
- organismi pubblici e privati d’ispezione nel settore delle costruzioni edili, delle opere di ingegneria civile e di impiantistica, accreditati presso l’organismo nazionale o un suo equivalente europeo;
- società di servizi energetici (Esco).

 

Allegati:
Scarica[ARTICOLO IN PDF]
 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information