UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
24/11/2017 19:38
Home Articoli L'ESPERTO RISPONDE Dipendenti comunali e incarichi legati alla libera professione

Dipendenti comunali e incarichi legati alla libera professione

QUESITO:

Avrei necessità di conoscere se un Architetto/Ing. iscritto all'Albo Professionale, dipendente di un Comune con regime di lavoro part-time non eccedente il 50% dell'orario di lavoro a tempo pieno, possa svolgere incarichi legati alla libera professione senza necessità di chiedere autorizzazioni all'Ente ed avere partita IVA.

Il dubbio nasce dal fatto che l'art. 53 D.Lgs. n.165/2001:

 

- da un lato, prevedendo (al comma 6) la non applicabilità dei commi da 7 a 13 ai dipendenti con regime di lavoro part-time non eccedente il 50% del tempo pieno, sembrerebbe escludere la necessità dell'autorizzazione;

- ma, dall'altro, prevedendo (al comma 1) il regime generale delle incompatibilità per tutti i dipendenti pubblici e, con specifico riferimento ai dipendenti part-time, la persistente vigenza dell'articolo 6, comma 2, del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 17 marzo 1989, n. 117 (“è consentito, previa motivata autorizzazione dell'amministrazione o dell'ente di appartenenza, l'esercizio di altre prestazioni di lavoro che non arrechino pregiudizio alle esigenze di servizio e non siano incompatibili con le attività di istituto della stessa amministrazione o ente”), sembrerebbe confermare la necessità dell'autorizzazione.

RISPOSTA:

Per visualizzare il contenuto richiesto bisogna essere utenti registrati ed in regola con il tesseramento annuale.



Effettua il login

Registrati

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information