UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
21/11/2017 03:48
Home FOTO E RESOCONTI Napoli, 10/04/2013 - Video e Resoconto Convegno di Napoli

Napoli, 10/04/2013 - Video e Resoconto Convegno di Napoli

Guarda il video dell'intervista

 

LEGALITA': GRANATA (ODCEC), PROCEDURE PI SNELLE NELL'INTERESSE DI TUTTI (AGENPARL)

Napoli, 10 aprile 2013

"Lavoreremo insieme alla Corte dei Conti affinch vengano trovate procedure pi snelle in tema di legalit. Lo faremo nell'interesse di tutti, perch ad oggi la problematica che riguarda le imprese e le interdizioni antimafia quanto mai attuale".

Lo ha detto Giovanni Granata, consigliere dell'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, nel corso del convegno "Le nuove disposizioni antimafia, implicazioni sugli appalti e sub-appalti", che si tenuto stamani presso la sede dell'Ordine partenopeo presieduto da Vincenzo Moretta. Ha introdotto i lavori Achille Coppola, past president Odcec Napoli. "Spesso vengono interdette aziende che regolarmente hanno vinto appalti pubblici - ha continuato Granata -.

Si tratta di scelte che comportano una discrasia nella gestione dell'appalto stesso, e richiedono interventi esterni e tempi pi lunghi per portare avanti la commessa". Secondo Bernardino Primiani, presidente Unitel (Unione nazionale tecnici enti locali), "il vero problema riguarda la certificazione antimafia.

C'e' bisogno di nuove procedure, che consentano una serie di verifiche prima della stipula del contratto. Insomma, occorre permettere alle aziende di superare a monte una serie di controlli, in modo da farle concorrere poi a una gara pubblica in condizioni ideali. prioritario alleggerire la normativa, non appesantirla ulteriormente".

Marco Catalano, della Procura della Corte dei Conti Campania, auspica che il rapporto tra professionisti e magistrati "sia sempre pi stretto, tenendo conto del nuovo decreto legge che impone ai revisori di segnalare il mancato pagamento delle imposte da parte delle aziende". Per Sergio Zeuli, giudice Tar Campania e docente di diritto amministrativo, si arrivati a un punto cruciale.

"I nuovi strumenti che il legislatore ha fornito per la verifica degli appalti sono utili ed essenziali perch gi rodati sul campo dalla collaborazione tra la ma gistratura e i revisori contabili". Infine, il magistrato Rossana De Corato, della Corte dei Conti Campania, ha evidenziato come "da parte nostra venga svolta un'attivit consultiva e di controllo.

Ci sono modalita' contrattuali che noi verifichiamo e potrebbero essere oggetto delle nuove disposizioni antimafia".

com/mca 101612 APR 13

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information