UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
20/11/2017 16:10
Home Articoli PUBBLICO IMPIEGO Crediti formativi anche per i dipendenti pubblici come crescita professionale

Crediti formativi anche per i dipendenti pubblici come crescita professionale

La proposta di Bernardino Primiani, presidente Unitel (Unione Nazionale Italiana Tecnici Enti Locali) - Articolo pubblicato su approdonews.it

Il sottoscritto Arch. Bernardino Primiani è Presidente nazionale e legale rappresentante di U.N.I.T.E.L. (Unione Nazionale Italiana dei Tecnici degli Enti Locali), associazione senza scopi di lucro che opera nel settore del pubblico impiego ed in particolare negli Enti Locali, offrendo, in modo del tutto gratuito, ai propri associati, un servizio d'assistenza tecnico-giuridica, di formazione, informazione e aggiornamento professionale.

L'associazione che ho l'onore di presiedere, tra le tante altre cose, organizza, annualmente, congressi nazionali e dibattiti di aggiornamento professionale nelle materie e sulle problematiche che formano oggetto di competenza dei tecnici degli Enti Locali e principalmente in materia di lavori pubblici.

Anche se agli ultimi congressi U.N.I.T.E.L., cui sono intervenuti autorevolissimi esperti, studiosi e tecnici del settore, ha partecipato un buon numero di interessati (complessivamente circa 1.600), ho dovuto, purtroppo, constatare che, nonostante gli enormi sforzi profusi, i tecnici dipendenti pubblici partecipano in maniera massiccia soltanto ai corsi di formazione/aggiornamento professionale organizzati e copiosamente finanziati dalla Pubblica Amministrazione di appartenenza e dalla stessa resi in qualche modo obbligatori.

Pare, dunque, che gli interessati seguano la tendenza (tipicamente italiana) di apprezzare molto più ciò che costa piuttosto ciò che gratuitamente si offre, e, di partecipare agli eventi di crescita professionale soltanto se si è obbligati o se da essi possa derivare, direttamente o indirettamente, un qualche beneficio.

Alla luce di ciò, il sottoscritto, a nome proprio e di tutta l'associazione che presiede, intende formulare e sottoporre alla cortese attenzione la seguente proposta.

Al duplice scopo di favorire l'ormai indispensabile formazione e/o aggiornamento professionale dei dipendenti pubblici (soprattutto nel complesso settore dei lavori pubblici soggetto a continui interventi legislativi) e di incentivare, senza alcun onere a carico della P.A. ed anzi con notevole risparmio di risorse pubbliche, l'organizzazione da parte di associazioni senza scopi di lucro, come la nostra, di corsi e/o congressi, del tutto gratuiti, di aggiornamento e formazione professionale, probabilmente, sarebbe opportuno rendere, in qualche modo, obbligatoria la presenza degli interessati analogamente a quanto avviene nell'ambito degli ordini professionali con il meccanismo dei crediti formativi.

In tal modo, oltre a conseguire l'obiettivo primario di assicurare la presenza, nell'ambito delle strutture e degli uffici pubblici, di personale adeguatamente formato e costantemente aggiornato, si garantirebbe alle associazioni organizzatrici, che in piena autonomia e con proprie risorse organizzano e realizzano eventi di crescita professionale, per lo meno la soddisfazione di vedere riempite le poltrone delle sale congressi che, con tanto impegno e per solo spirito associativo, esse provvedono ad allestire.

Il Presidente Nazionale

Bernardino Primiani

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information