UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
23/11/2017 13:53
Home Articoli L'ESPERTO RISPONDE RUP procedure paesaggistiche - Quesito

RUP procedure paesaggistiche - Quesito

Considerato che:

  • dal 1 gennaio 2010 è terminato il regime transitorio per il rilascio dell’autorizzazione paesaggistica ed è entrata in vigore la nuova procedura paesaggistica, definita del Capo IV della Parte terza del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 e precisamente dall’art.146;
  • ai sensi del comma 6 di detto articolo la regione esercita la funzione autorizzatoria in materia di paesaggio avvalendosi di propri uffici dotati di adeguate competenze tecnico-scientifiche e idonee risorse strumentali. Può tuttavia delegarne l'esercizio, anche ai comuni, purché gli stessi dispongano di strutture in grado di assicurare un adeguato livello di competenze tecnico-scientifiche nonché di garantire la differenziazione tra attività di tutela paesaggistica ed esercizio di funzioni amministrative in materia urbanistico-edilizia;
  • la Regione Campania, con propria deliberazione di Giunta n. 1122 del 9 giugno 2009 ha definito i requisiti di competenza tecnico-scientifica e di organizzazione per l’esercizio della conferita funzione volta al rilascio dell’autorizzazione paesaggistica. Tra l’altro in detta delibera è stato stabilito che gli enti privi delle previste strutture organizzative possono anche designare un responsabile del procedimento per il rilascio dell’autorizzazione paesaggistica scelto con apposita convenzione tra professionisti esterni, e questo per assicurare la differenziazione tra attività di tutela paesaggistica ed esercizio delle funzioni amministrative di tipo urbanistico-edilizio;
  • la mia Amministrazione con propria deliberazione di Giunta, ha individuato, nell’ambito della dotazione organica dell’Ufficio Tecnico Comunale, due figure tecniche - categoria C1 – in grado di assolvere ai distinti compiti previsti dalla vigente normativa, e precisamente due distinti responsabili:
  • un Responsabile del Procedimento tecnico in materia urbanistico-edilizia;
  • un Responsabile unico delle procedure paesaggistiche, quest’ultimo, istruttore di categoria C1 e privo di posizione organizzativa, individuato in quanto competente nella materia nella materia per l'esperienza maturata e per la conoscenza del territorio comunale e delle problematiche ambientali e paesaggistiche che lo contraddistinguono.
  • Tutto quanto sopra riportato, si chiede se il suddetto responsabile unico delle procedure paesaggistiche può firmare da solo le autorizzazioni paesaggistiche, cosa che è stata espressamente richiesta verbalmente dai funzionari regionali.

RISPOSTA:

Per visualizzare il contenuto richiesto bisogna essere utenti registrati ed in regola con il tesseramento annuale.



Effettua il login

Registrati

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information