UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
18/11/2017 11:10
Home Articoli L'ESPERTO RISPONDE Pdc: comunicazione - Quesito

Pdc: comunicazione - Quesito

Nel Permesso di Costruire viene stabilito che la scadenza della rata, relativa al pagamento del contributo ex art. 16 del DPR 380/2001, è di “un anno dalla data di rilascio del PdC”. Alla luce della sentenza TAR Sicilia-Palermo n. 181 del 1 febbraio 2011 (la quale afferma che la data di rilascio del permesso di costruire è la data di «consegna» del provvedimento, non quella di emanazione), la data di rilascio del Permesso è la data in cui lo stesso viene emanato o la data di “consegna” al richiedente (sottoscrizione per ricevuta del provvedimento)? Si chiede anche, se tale principio vale quando l’ufficio, prima dell’ ”emanazione” del permesso, ha notificato al cittadino, mediante raccomandata A/R, «…che per il rilascio del permesso di costruire, la ditta dovrà assolvere agli obblighi di cui all’art. 16 del DPR 380/2001 mediante la corresponsione del contributo commisurato agli oneri di urbanizzazione, contributo che potrà essere pagato a rate nel seguente modo:

1° rata al rilascio del P.d.C., 2° rata entro 6 mesi dal rilascio del P.d.C., 3° rata ... ” ovvero il richiedente ne è venuto a conoscenza prima del rilascio e/o ritiro del P.d.C.?

RISPOSTA:



Per visualizzare il contenuto richiesto bisogna essere utenti registrati ed in regola con il tesseramento annuale.



Effettua il login

Registrati

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information