UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
23/11/2017 13:59
Home Articoli L'ESPERTO RISPONDE Corretto modificare il regolamento di disciplina dell’incentivo?

Corretto modificare il regolamento di disciplina dell’incentivo?

Corretto procedere ad una modifica del vigente regolamento comunale di disciplina dell’incentivo alla progettazione?

Se a seguito di richiesta avanzata dal personale interno dell’Ente, è corretto procedere ad una modifica del vigente regolamento comunale di disciplina dell’incentivo alla progettazione, inserendo una quota percentuale relativa all’attività di Responsabile Unico del Procedimento, sia nel caso di progettazione dell’opera svolta da personale interno all’Ente, sia svolta da libero professionista esterno.

 

RISPOSTA

Occorre prendere le mosse dall'art. 92, comma 5, del codice appalti. Esso prevede che una somma non superiore al due per cento dell'importo posto a base di gara di un'opera o di un lavoro, comprensiva anche degli oneri previdenziali e assistenziali a carico dell'amministrazione, a valere direttamente sugli stanziamenti di cui all'articolo 93, comma 7, è ripartita, per ogni singola opera o lavoro, con le modalità e i criteri previsti in sede di contrattazione decentrata e assunti in un regolamento adottato dall'amministrazione, tra il responsabile del procedimento e gli  incaricati della redazione del progetto, del piano della sicurezza, della direzione dei lavori, del collaudo, nonché tra i loro collaboratori. La percentuale effettiva, nel limite massimo del due per cento, è stabilita dal regolamento in rapporto all'entità e alla complessità dell'opera da realizzare. La ripartizione tiene conto delle responsabilità professionali connesse alle specifiche prestazioni da svolgere…….

La “somma” di denaro su cui calcolare l’incentivo è quella del successivo art. 93, comma 7, che a sua volta prevede che gli oneri inerenti alla progettazione, alla direzione dei lavori, alla vigilanza e ai collaudi, nonché agli studi e alle ricerche connessi, gli oneri relativi alla progettazione dei piani di sicurezza e di coordinamento e dei piani generali di sicurezza quando previsti ai sensi del decreto legislativo 14 agosto 1996, n. 494, gli oneri relativi alle prestazioni professionali e specialistiche atte a definire gli elementi necessari a fornire il progetto esecutivo completo in ogni dettaglio, ivi compresi i rilievi e i costi riguardanti prove, sondaggi, analisi, collaudo di strutture e di impianti per gli edifici esistenti, fanno carico agli stanziamenti previsti per la realizzazione dei singoli lavori negli stati di previsione della spesa o nei bilanci delle stazioni appaltanti.
Così delineato il quadro normativo, il legislatore non limita la attribuzione dell’incentivo solo ai casi di progettazione interna, ma prevede che esso venga distribuito trai soggetti di cui al comma 5 dell’art. 92 nei limiti della loro effettiva partecipazione quantitativa e qualitativa al progetto.
Di conseguenza, qualora la progettazione sia esterna, non può escludersi che il RUP possa giovarsi, per la sua quota, dell’incentivo. Con la seguente accortezza, però. Qualora la progettazione sia stata interna e il RUP sia coinciso con il progettista, egli avrà diritto ad una sua quota del 2% della somma posta a base d’asta (dovendo la residua essere suddivisa, con le modalità regolamentari,tra gli altri destinatari individuati dal legislatore). Se, viceversa, la progettazione è stata esternalizzata, dalla quota del 2% individuata dal regolamento e attribuibile in astratto al RUP-progettista dovrà essere scomputata la quota-parte che avrebbe compensato il RUP anche della progettazione, stante la chiara dizione della ultima parte del comma 5, secondo cui le quote parti dell'incentivo corrispondenti a prestazioni non svolte dai medesimi dipendenti, in quanto affidate a personale esterno all'organico dell'amministrazione medesima, ovvero prive del predetto accertamento, costituiscono economie

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information