UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
18/11/2017 01:59
Home Articoli UNITEL NEWS 24 Unitel News 24 - N° 16

Unitel News 24 - N° 16

Sommario

 

news

Agevolazioni, ambiente, appalti, economia e finanza, edilizia e urbanistica, energia, fisco, lavoro e previdenza, mercato, Pubblica Amministrazione, rifiuti, sicurezza, turismo

4

 

rassegna di normativa

Leggi, decreti, circolari: sintesi e classificazione

22

 

rassegna di normativa regionale

37

DIA

Dopo trenta giorni dalla presentazione della Dia salvi i poteri di autotutela dell'amministrazione

La denuncia di inizio attività non va considerata un provvedimento autorizzatorio edilizio implicito. Il legislatore ha inteso affermare, nei casi per i quali è prevista la Dia, la sussistenza di un diritto sull'esercizio del quale la presentazione del titolo costituisce un'informativa. Anche la decisione della IV sezione non sembra giungere ad affermazioni convincenti, suscitando anzi motivi di rispettoso, ma netto dissenso

Oberdan Forlenza, Il Sole 24 Ore, Guida al Diritto 17 gennaio 2009, n. 3

41

Lavori pubblici

Prezzi, scatta l’indennizzo per gli aumenti dei materiali ma vale solo per il 2008

Entro il 31 gennaio il decreto delle Infrastrutture che individua i materiali aumentati oltre l’8%subasesemestralenell’anno passato. Poi 30 giorni per le domande delle imprese

Valeria Uva, Edilizia e Territorio, Il Sole24Ore, 12- 17 gennaio 2009, n. 1

45

Pubblico impiego

La legge finanziaria per 2009

Per il pubblico impiego la legge n. 203 prevede misure in materia di contrattazione collettiva, di trattamento accessorio e di contrattazione integrativa

Paola Briguori, Guida al Pubblico Impiego, Il Sole Ore, gennaio 2009, n. 1

47

Sicurezza

La gestione della sicurezza nei contratti di appalto

Con l'emanazione del D.Lgs. n. 81/2008 sono stati definiti gli obblighi inerenti alla sicurezza sul lavoro in caso di affidamento di lavori in appalto, con contratto d'opera o di somministrazione. Gli adempimenti previsti dal decreto hanno regolamentato sia le fasi antecedenti l'affidamento dell'appalto, con la cosiddetta «verifica di idoneità tecnico-professionale» delle imprese esterne, sia la fase contrattuale, con nuovi adempimenti in materia di valutazione dei rischi interferenziali e di definizione dei costi connessi alla gestione della sicurezza nello specifico appalto. Sono stati regolamentati anche i processi di gestione della sicurezza durante l'esecuzione dei lavori, con la definizione di precisi obblighi per il committente e gli appaltatori in tema di cooperazione e di coordinamento. Il DUVRI costituisce lo strumento più importante di gestione di queste fasi previsto dal decreto. Saranno esaminati gli obblighi previsti dall'art. 26, D.Lgs. n. 81/2008, mettendone in luce le criticità e proponendo una linea guida per l'applicazione

Dario Carrettoni, Ambiente & Sicurezza, Il Sole 24 Ore 23 dicembre 2008, n. 1

51

Sicurezza

Sicurezza: la delega del datore di lavoro pubblico

Con il Dlgs n. 81/2008, il legislatore ha posto alcuni punti fermi anche in materia di datore di lavoro pubblico e delega di funzioni. Facciamo il punto delle novità legislative in materia e della numerosa giurisprudenza che spesso le ha anticipate

Stefania Caviglia, Guida al Pubblico Impiego, Il Sole Ore, gennaio 2009, n. 1

56

Rassegna di giurisprudenza

Appalti, edilizia e urbanistica, esecuzione forzata, espropriazione, inquinamento atmosferico, inquinamento elettromagnetico, pubblico impiego, rifiuti, VIA

62

Enti locali – Ufficio tecnico

Obbligo di gara per la progettazione a tariffa

Il Consiglio di Stato ha chiarito che l'eventuale affidamento di ulteriori incarichi di progettazione al professionista esterno che guida l'Ufficio tecnico non deve essere liquidato come onorario ma in base alle norme sui dipendenti comunali

Raffaele Cusmai, Il Sole 24 Ore - Guida agli Enti Locali del 3 gennaio 2009, n. 1

72

ICI

La Cassazione consolida il concetto di edificabilità potenziale ai fini Ici

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 25676/2008, conferma la nozione di edificabilità che negli ultimi tempi si è andata delineando in modo piuttosto netto ai fini Ici: va considerato edificabile il terreno che presenta possibilità edificatorie anche solo potenziali, indipendentemente dal fatto che il contribuente possa materialmente utilizzare tale terreno a scopo edificatorio

Fabio Garrini, Guida Normativa, Il Sole 24 Ore 3 gennaio 2009, n. 50

75

Opere pubbliche

Prezzari sempre adeguati per sostenere la spesa pubblica

Per la prima volta un tribunale amministrativo include tra i motivi che rendono obbligatorio l’aggiornamento dei prezzari anche il contributo determinante che le opere pubbliche danno al Pil. Da qui la necessità che le gare si svolgano con listini corretti altrimenti si falsa la concorrenza

Alessandra Bonafede, Edilizia e Territorio, Il Sole24Ore, 12- 17 gennaio 2009, n. 1

81

 

L’ESPERTO RISPONDE

In questa edizione gli esperti de Il Sole 24 ORE rispondono a quesiti in materia di appalti, edilizia e urbanistica, fisco e Pubblica Amministrazione

84

Allegati:
Scarica[versione integrale]
 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information